cucciolo lo sc
GEAPRESS – Sei cuccioli di cane sono stati abbandonati nei giorni scorsi innanzi al cancello del Rifugio Lo Scodinzolo di Palermo. Un atto deplorevole ma purtroppo comune non solo per il Rifugio in questione ma anche per tante altre strutture di accoglienza.

La particolarità di questo abbandono, è la maniera con il quale è avvenuto. Una telefonata è infatti pervenuta ai volontari, alcuni dei quali in quel momento impegnati nei lavori del Rifugio. “Una voce ferma – riferisce incredula Liliana Ragonese, fondatrice del Rifugio – In maniera quasi imperiosa ha detto che aveva lasciato i cuccioli innanzi al Rifugio e ci invitata ad accoglieri in maniera veloce. Nel cellulare, ovviamente, non appariva alcun numero. All’inizio quasi non ho capito cosa voleva dire, mi sembrava impossibile, ma ben presto mi sono dovuta ricredere”.

I volontari, subito diretti verso il cancello, hanno trovato uno scatolo con all’interno sei cuccioli. Si tratta di tre maschietti e tre femminucce. Le loro condizioni sono buone ma il problema ora è come accudirli.

Mi domando chi può avere fornito il numero di cellulare a questo soggetto – aggiunge la fondatrice del Rifugio – Sappia, però, che si è reso complice di un atto deplorevole e che, anche grazie a lui, siamo ora ancora più sommersi di problemi”.

I cuccioli richiedono assistenza continua e non sempre un Rifugio con cani adulti è il luogo migliore dove accoglierli. Per chi volesse aiutare il Rifugio adottando uno dei piccoli animali è disponibile la seguente mail: info@geapress.org.

Per una donazione è invece possibile cliccare il seguente LINK specificando la causale “Lo Scodinzolo”. E’ altresì possibile eseguire una ADOZIONE A DISTANZA, ritirando, tra l’altro, un bellissimo disegno artistico.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati