volpe
GEAPRESS – E’ stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Taranto in quanto ritenuto responsabile della detenzione di animali pericolosi per la salute pubblica.

I fatti sono avvenuti a Palagianello (TA) quando un pattuglia della locale stazione dei Carabinieri ha notato un uomo che si aggirava a piedi per l’abitato con una volpe tra le braccia. Tale circostanza incuriosiva i militari che, unitamente al personale del CITES del Corpo Forestale dello Stato di Bari, si recavano presso l’abitazione dell’uomo. Venivano così trovati due esemplari viventi di “Iguana iguana” ed uno di “Vulpes vulpes”. Gli animali, spiegano i Carabinieri, sarebbero risultati sprovvisti della necessaria documentazione attestante la loro provenienza e autorizzazione alla detenzione.

Tali animali sono considerati dalle legge come pericolosi per la salute pubblica.

Gli animali sono stati posti sotto sequestro e momentaneamente affidati allo stesso proprietario, in attesa di reperire idonea struttura in grado di accoglierli.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati