cane olbia
GEAPRESS – Un animale che, secondo la LIDA di Olbia, sarebbe stato centrato da un colpo di arma di fuoco.

Un cane maremmano trovato nella periferia di Olbia e già scappato poche ore dopo l’iniziale recupero da parte di una cittadina. Questo nonostante le drammatiche condizioni di salute. Il cane, infatti, è magrissimo, mentre la testa, ormai del tutto priva di un occhio, appare ricoperta da larve di mosca. La tipologia di alcune ferite lascia pensare che il cane sia stato fatto centro di almeno un colpo di arma di fuoco.

Per fortuna le ricerche subito messe in atto hanno consentito il ritrovamente del povero cane. Subito dopo la telefonata alla LIDA di Olbia che, con i volontari del Rifugio Fratelli Minori, è corsa in suo aiuto.

Nonostante il dolore, il cane presenta un carattere dolcissimo e mai ha tentato di reagire alle cure. Teresino, questo il nome dato dai volontari, ha bisogno di aiuto e per questo la LIDA di Olbia confida sulle donazioni per coprire le spese di mantenimento che di certo, considerate le condizioni del cane, non saranno brevi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati