cane lida
GEAPRESS – Un cane tipo caccia, di razza breton, soccorso dal Corpo Forestale della Regione Sardegna e consegnato per le cure alla LIDA di Olbia.

Teresina, così è stata chiamata la cagnetta, rappresenta per i volontari l’ennesima emergenza. Le sue condizioni si sono subito presentate particolarmente gravi. Mangiata dalle larve, magra, tanto ma tanto dolce, come in fondo lo sono, affermano dalla LIDA, i cani abbandonati.

Impressionante un buco in testa pieno di larve di mosca ed un prolasso vaginale. “Non sappiamo cosa abbia provocato tutto questo – dicono alla LIDA – Non riusciamo nemmeno a fare delle ipotesi tanto il suo corpo è martoriato. Teresina giovedì è stata operata, asportazione delle ovaie e riposizionamento della vagina. E’ stato un intervento molto delicato e laborioso ma il risveglio è stato buono e la piccola sta trascorrendo il post operatorio in ambulatorio. E’ così delicata che si ha quasi paura a toccarla“.

La prossima tappa che Teresina dovrà superare è un lungo periodo di tranquillità funzionale e rimettersi; per tutto il resto ci sarà tempo. La LIDA rivolge un appello per essere aiutata nel sostentamento delle spese di cura e degenza. Bosogna riportare Teresina in piena salute fino alla strada dell’adozione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati