napoli cani
GEAPRESS – A finire denunciati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Polizia di Stato di Napoli, sono tre uomini ora accusati dei reati di maltrattamento di animali ed invasione di terreni o edifici.

L’intervento, effettuato in collaborazione con il personale dell’ ASL Napoli1 – ospedale veterinario, è stato condotto in una zona prossima al porto ed alla Stazione Centrale. Ad essere ritrovate sono delle aiuole recintate al fine di creare dei recinti per dei cani padronali.

I poliziotti hanno accertato che effettivamente erano stati creati 4 recinti per 5 cani, tutti di razza. I cani, mansueti ed in discrete condizioni di salute erano detenuti, ad avviso degli inquirenti, in maniera non appropriata ne per il luogo ne per la facilità di accesso, essendo i recinti facilmente scavalcabili.

I cani, 2 di razza pitbull, 1 di razza Rottweiler, 1 di razza American staffordshire Terrier sono risultati tutti provvisti di microcihp ed i proprietari erano presenti sul posto, mentre per il Bull terrier, unico sprovvisto di microcihp non è stato possibile risalire al proprietario. I cani sono stati tutti sequestrati.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati