GEAPRESS – “Teresa non la toccherà nessuno e su di lei ci sarò sempre io a vigilare“. Con tali parole Teresa è entrata a nuova vita e sul fatto che a dirlo sia Mariella Casablanca, la ragazza senza la quale nessuno avrebbe conosciuto la storia di Teresa, non abbiamo proprio dubbi.

Teresa, infine, è andata via dall’allevamento. Il pastore l’ha portata fino a Messina (ovviamente … su un camion adibito al trasporto di bovini, da macello) e poi con una scorta di tutto rispetto è arrivata nella fattoria scelta dall’ENPA. A seguirla lungo il tragitto la dott.ssa Rosalba Matassa, Dirigente del Ministero della Salute, e Carla Rocchi, Presidente Nazionale dell’ENPA. La Protezione Animali, infatti, ha acquistato la mucca e trovato, poi, una destinazione vicino Messina. E’ una fattoria di una struttura religiosa che svolge attività sociale, ma Teresa vivrà senza pensieri negativi. Lei ed il futuro vitello o futura mucca. Per capire il sesso c’è ancora tempo.

Sembrava un poco sperduta – commenta Mariella – ma nel suo sguardo c’era sempre qualcosa di imprevedibile. Del resto – aggiunge Mariella – dopo 15 giorni di fuga nei boschi, tuffarsi nello Stretto di Messina e puntare diritto verso la Calabria, non è cosa da tutti“.

Teresa, rispetto alle fotografie della tentata fuga (vedi articolo GeaPress) a dire il vero sembrava un poco smagrita. Ad ogni modo, da venerdì scorso, la sua storia è cambiata. E’ arrivata nella fattoria tutto sommato tranquilla, ha guardato incuriosita e poi è scesa sicura dal camion. In fin dei conti, lei è l’unica mucca al mondo che in un camion dove in bella vista compare la scritta del trasporto per la macellazione, ha viaggiato per ben due volte senza poi finire in fettine. Prima, tirata per le corna una volta ripresa in mare, ed ora per la fattoria.

Una mucca da primato, sotto vari punti di vista, anche per la fortuna di avere incontrato, quel giorno, nella spiaggia di Santa Teresa di Riva, lo sguardo di Mariella. Da allora una infinità di colpi di scena. La brucellosi che aveva colpito gli allevamenti di alcuni soci della cooperativa di allevatori. Niente spostamento, quindi. Poi la notizia che la malattia non aveva toccato il gruppo di mucche dove vi era Teresa e di nuovo la speranza di poterla adottare. Si fece avanti una fattoria didattica ma quando seppe che Teresa sarebbe diventata mamma, non potè confermare la disponibilità. Poi un’altro posto ancora ed il Sindaco della stessa provincia che si era fatto avanti per adottarla, ma poi, il Primo cittadino, è finito agli arresti perchè parrebbe essersi mangiato un intero fiume sotto colate di cemento. Infine è rimasta a Messina.

Buona fortuna, mucca Teresa e tanti auguri per il compleanno. Il primo luglio scorso, Teresa ha compiuto due anni. Di compleanni gliene auguriamo, a lei, ed idealmente a tutte le altre, tanti, tantissimi altri ancora.

Nella prima foto in gallery, da sinistra verso destra, Mariella Casablanca, Carla Rocchi e la dott.ssa Rosalba Matassa.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: