pony morto

GEAPRESS – Abbandonato, forse già cadavere, sul muretto che cinge la strada che conduce nella località montana di San Martino delle Scale, a due passi da Palermo ma ricadente nel territorio di Monreale.

Il cavallino con criniera e coda bionda, è stato visto stamani da Ilenia Rimi, presidente dell’associazione UADA, che si trovava nei luoghi per soccorrere alcuni  randagi. Sopralluogo che anche oggi ha svelato il neo abbandono di un cane da caccia con evidenti piaghe in più parti del corpo.

Ad attirare l’attenzione è stato, però, proprio lui, il biondo cavallino “smaltito”, con tutta probabilità, per evitare le spese che si dovrebbero affrontare qualora si scegliesse l’iter di legge. In alternativa, spiegano i volontari, può essere solo rotolato dal costone roccioso. Un fatto che potrebbe spiegare l’anomala posizione della testa.

Appena si è sparsa la voce del ritrovamento, si sono diffuse altre voci e, in almeno un caso, delle fotografie. Quel pony, infatti, sarebbe sul posto dal 15 luglio. Le alte temperature di luglio non avevano ancora scomposto il corpo come invece appare nella fotografia di oggi. Pronto a scoppiare, riferiscono gli animalisti.

Il cavallino si trova lungo la strada che da Monreale si inerpica fino a San Martino. Il povero animale è poco distante dallo stessa località montana nei pressi di un noto panificio.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati