GEAPRESS – Un cervo di 120 chili nel Naviglio. Chissà come c’è arrivato, anche perchè la zona di Corsico, a sud ovest di Milano, è un’area densamente abitata. La cosa sicura è che il suo salvataggio ha impegnato tutta la notte sia i volontari dell’ENPA di Milano che una squadra dei Vigili del Fuoco. Un salvataggio complesso, per il quale si è resa necessaria l’imbragatura dell’animale. Era viceversa impossibile portarlo a riva.

Per il povero cervo, però, i problemi non sono finiti. Impossibile la liberazione in loco, l’animale doveva essere trasportato in un’area distante da quella di ritrovamento.

Purtroppo qui sono nati i problemi – ha dichiarato Ermanno Giudici, Presidente dell’ENPA di Milano e capo nucleo delle Guardie Zoofile – Non abbiamo trovato nessuno disposto a darci una mano per il trasporto del cervo“.

Sebbene l’animale fosse stato adagiato nel migliore nei modi e avvolto in coperte termiche dai volontari dell’ENPA, è pur sempre rimasto cinque ore in attesa finchè, grazie sempre ai Vigili del Fuoco, è stato possibile trasportarlo in un’area prossima al Parco del Ticino.

Eppure – ha aggiunto il Presidente dell’ENPA a proposito del recupero degli animali – il problema è noto, ma evidentemente ancora non si riesce a concretizzare nulla che possa fornire realmente una soluzione. Se a questo sommiamo la totale mancanza di mezzi e strutture degli enti già attualmente indicati per intervenire in simili situazioni, crediamo sia doveroso chiedersi come si possa pensare di affidare soltanto alla buona volontà dei volontari e dei pompieri un impegno costante 24 ore su 24“.

L’ENPA a questo proposito rivolge un invito all’amministrazione provinciale e regionale affinchè si organizzino per fornire strutture e mezzi che siano specificamente destinate al soccorso degli animali, specie quelli di grossa mole come un cervo, che poteva anche morire a causa dello stress.

Per il giovane cervo salvato dall’ENPA e dai Vigili del Fuoco, l’avventura si è conclusa alle 3.30 di stamani, quando è stato possibile trasportarlo verso la libertà. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).

VEDI PHOTO GALLERY: