GEAPRESS – La parola ai numeri, dice l’ENPA di Milano che diffonde i dati relativi alle richieste di intervento pervenute nel 2012. Ben 3566, arrivate via mail, per telefono o direttamente nella sede ENPA di Milano. 812 segnalazioni hanno riguardato animali feriti mentre per gli animali in difficoltà le richieste sono state 1.543. Non sono mancate  le segnalazioni per maltrattamento di animali (308) e quelle  relative a varie informazioni (903) come ad esempio sulla normativa di settore. In tutto, ad essere recuperati nel 2012, sono stati 2468 animali. Si tratta di  1.814 selvatici, 446 gatti, 86 animali da cortile e 64 cani.

La gestione di queste attività si è tradotta  in un totale di 21.850 ore di servizio prestate da quanti, a diverso titolo, operano nella sede ENPA. In particolare si tratta di 13.658 ore dei volontari che si sono dedicati alla cura diretta degli animali, 2.912 ore dei veterinari intervenuti sugli animali soccorsi, 5.280 ore dello staff in servizio come dipendenti, anch’essi per la cura diretta agli animali.

Dei recuperi effettuati,  1.715  hanno riguardato uccelli  come gufi, gheppi, sparvieri, regoli, falchi, cardellini, civette. In 27 casi si è trattato di rettili mentre i mammiferi sono stati 725. Tra questi, lepri, furetti, ricci, pipistrelli. Un caso curioso che da solo “riempie” un’intera Classe di animali. Un aracnide, ovvero uno scorpione che per sua sfortuna è entrato nella valigia di un viaggiatore proveniente dall’estero!

Una attività frenetica, che ha coinvolto anche i due furgoni attrezzati per il soccorso di proprietà dell’ENPA di Milano. In tutto 552 interventi di pronto soccorso agli animali in pericolo o feriti per un totale di 12.575 chilometri percorsi. Tra gli animali ricoverati, che potevano essere soggetti affidabili a privati, ben 102 hanno trovato una nuova casa e un padrone: tra questi spiccano 51 gatti, 11 tartarughe palustri e ben 9 ratti da sperimentazione!

Non mancano poi gli aspetti relativi alla vigilanza zoofila. In tutto otto Guardie che hanno coadiuvato, nel 2012, al sequestro per il presunto reato di maltrattamento di ben 244 animali. Le denunce, invece, hanno riguardato 14 persone, tutte deferite all’Autorità Giudiziaria. Tra i processi in corso anche quello contro 9 persone accusate a vario titolo di associazione per delinquere, maltrattamento di animali, abuso della professione veterinaria, frode in commercio, truffa, falso ed altri reati nell’ambito di attività mirate alla repressione del traffico di cuccioli dai Paesi dell’Est Europa.
Non sono mancati poi i seminari di aggiornamento e gli interventi straordinari come quelli di pronto intervento nelle zone colpite dal sisma in Emilia Romagna .

Questi numeri non rappresentano soltanto dei dati ma sono la misura pratica della nostra operatività – dichiara Ermanno Giudici, Presidente e Capo Nucleo delle Guardie Zoofile dell’ENPA di Milano – Ognuno di questi numeri è la dimostrazione di un impegno vero, serio e concreto di volontari, staff,  veterinari e Guardie Zoofile , che si sono dedicati con professionalità e passione agli animali, ogni giorno dell’anno, da Capodanno al 31 dicembre, senza interruzioni. Ognuno di questi numeri nasconde la storia di un animale che ha avuto da parte nostra un aiuto”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati