scricciolo
GEAPRESS – Gli ultimi ricoveri riguardano due Pettirossi rimasti  vittime delle trappole realizzate con la colla. Sono ora ricoverati, in numerosa compagnia, presso il Centro di Recupero La Fagiana gestito dalla LIPU in provincia di Milano.

Nei giorni scorsi erano arrivati anche alcuni mammiferi invischiati nella colla.

Particolarmente difficile è stato il salvataggio dello Scricciolo, un passeriforme molto piccolo rimasto  incollato per un intero lato. Grazie alla professioniolità del Centro il piccolo uccellino è ora in salvo ma non sempre, purtroppo, il finale è a lieto fine. Per questo, riferisce la LIPU bisogna assolutamente togliere la colla per topi dai cortili. Gli effetti, per gli animali, possono essere nefasti.

Tera le vittime di questo sistema di derattizzazione, non vi sono solo piccoli passeriformi, ma anche uccelli di dimensioni maggiori come civette e gheppi, due rappresentanti di rapaci appartenenti rispettivamente alla fauna notturna e diurna.

I recuperi, spiega la LIPU, tendono ad aumentare nel periodo invernale. Questo perchè i volatili, infreddoliti, tendono a riparasi dal freddo rifugiandosi in terrazzi ed altri locali che presentano un certo riparo.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati