gattino enpa
GEAPRESS – Solo il tempestivo intervento di una ragazza ha evitato il peggio. Un piccolo gatto di colore nero, era infatti nel vano motore di un furgone in transito nei pressi di via Lunigiana, a Milano.

Fermato il mezzo, nonostante fosse nel bel mezzo del traffico, è iniziata la ricerca del gattino individuato in prossimità di una sospensione.  Nei luoghi sono intervenuti gli operatori della Protezione Animali milanese e la Polizia Locale che hanno provveduto ad estrarre il micio e portarlo in salvo.  Dal racconto della ragazza, però, è emerso un potenziale altro pericolo che purtroppo si è rivelato fondato.

Il gatto, probabilmente, era saltato nel furgone in transito, indiduandolo come un rifugio d’ermegenza. Nei luoghi, potevano pertanto esservi altri micetti. L’ENPA, subito recatasi sul posto, ha individuato altri due micetti purtroppo già morti a causa di un probabile investimento.

In casi come questo è indispensabile cercare di prestare soccorso agli animali che sono in una situazione di pericolo grave ed imminente, ed è importante farlo in sicurezza per garantite l’incolumità di tutti, persone ed animali – ha dichiarato Ermanno Giudici Presidente ENPA Milano. – L’aver arrestato subito il mezzo ha consentito di salvare l’ultimo cucciolo e per questo bisogna ringraziare la prontezza di riflessi della segnalante e la disponibilità dell’autista del furgone“.

Gallipoli – Interventi notturni contro la pesca di frodo