leone marino rete
GEAPRESS – Un’Otaria della California (Zalophus californianus), una specie di leone di mare che nel suo areale comprende anche l’ isolotto di San Raffaele, nella Baia della California.

Ha rischiato di morire per via delle ferite al collo causate da una rete da pesca. Secondo il PROFEPA, l’agenzia messicana che ha tra i suoi compiti la difesa della fauna selvatica, le maglie hanno rischiato di strangolarlo. Oltretutto, proprio questa specie, gode si uno status di protezione particolare.

Per liberare il povero animale dalla morsa letale è stato necessario recuperalo con tutta la rete e successivamente anestetizzarlo tramite l’inalazione di una miscela gassosa. Questo metodo, secondo il PROFEPA, permette un miglior controllo del soggetto soprattutto nel casi di intervento come la rimozione della rete. In tal maniera sono ulteriormente ridotti i rischi sia per il personale operante che per l’animale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati