GEAPRESS – Appello della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di L’Aquila, per i 400 ospiti del rifugio di Paganica. La scena che si è presentata stamani ai volontari, giunti sul posto dopo due chilometri e mezzo percorsi a piedi tra la neve alta, era particolarmente grave. Il manto bianco ha bloccato tutto. Non è possibile neanche aprire i cancelli dei box. Cani bloccati tanto da rendersi impossibile lo stesso recupero delle ciotole.

Nonostante già ieri la situazione fosse particolarmente critica, i volontari erano riusciti a somministrare cibo e terapie, ma oggi è tutto bloccato. Di fatto non si riesce ad operare in alcuna maniera.

La Lega Difesa del Cane lancia pertanto un appello al Comune ed ai Vigili del Fuoco che nelle scorse ore avevano già risposto di avere tutte le squadre impiegate nell’emergenza neve. Stamani i volontari hanno altresì denunciano come nessun numero del “piano neve” di Comune e Prefettura, è disponibile.

La Lega Difesa del Cane sta in queste ore rinnovando l’appello alle autorità competenti, ed in particolare ai Vigili del Fuoco affinché si attivino urgentemente con una squadra. 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati