barbara balanzoni
GEAPRESS – Sta facendo letteralmente il giro del mondo la notizia dell’Ufficiale medico italiano (ora Ufficiale della Riserva Selezionata) che sarebbe finito sotto processo a seguito del salvataggio di un gatto avvenuto nel corso della nostra missione in Kosovo. Il The Guardian, dopo le uscite dei giornali italiani, ha dedicato un articolo a  Barbara Balanzoni ricordando come la vicenda sia ormai arrivata in Parlamento (vedi articolo GeaPress).

Non è stato da meno The Indipendent, che ha ricordato la petizione in corso in favore di Barbara Balanzoni, oltre che a scatenare numerosi commenti sfociati anche su  altri aspetti del nostro paese. “And still Berlusconi remains free“, ha infatti postato l’utente “Ulidian” tre giorni addietro. Il Mirror, invece, riporta un virgolettato relativo all’ordine che sarebbe stato violato così titolando “Ufficiale medico rischia il carcere per avere salvato una gattina gravida“.

Giornali noti e meno noti, sebbene molto lontani da noi. Che dire, ad esempio, dell’articolo del Colorado Newsday pubblicato il giorno di Natale? Il giorno prima, sempre con taglio in favore di Barbara Balanzoni, era uscito il brasiliano Jornal de Notìcias. La notizia, del resto, è stata ripresa finanche in estremo oriente.

Una vicenda che ha dell’incredibile ma che viene diversamente interpretata nella versione fornita in un comunicato del Ministero della Difesa, che aveva però confermato come nei confronti “dell’Ufficiale della Riserva Selezionata” sia in effetti esistente un procedimento presso la Procura Militare di Roma. Le “presunte ragioni del suo rinvio a giudizio” riguarderebbero, sempre secondo il Ministero,  altra titolazione. Ad ogni modo si vedrà al processo fissato il sette febbraio prossimo presso il Tribunale Militare di Roma.

Di certo la simpatia nei confronti di chi ha salvato quella gattina, ha condiviso l’animo di molti, in giro per il mondo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati