cuccioli volpe
GEAPRESS – Una storia commovente che arriva dal Surrey, nell’Inghilterra sud orientale. Ad intervenire l’intero team veterinario della Wildlife Aid Foundation che nel piccolo centro di Leatherhead gestisce un ospedale veterinario.

Una segnalazione notturna, riportava la presenza di una volpe investita. Sul posto ben sette persone cercavano di alleviare le sofferenze del povero animale che appariva fin da subito gravemente ferito. Portata in ospedale, si scopriva che la volpe era in avanzato stato di gravidanza.

A preoccupare erano però i seri problemi neurologici con improvvisi e continui attacchi che rischiavano di compromettere la vita della volpe e dei piccoli animali che portava con sé. Di lì a poco avveniva la prima prematura nascita alla quale, però, il cucciolo non sopravviveva. Ai primi segni di un nuovo attacco neurologico, il team veterinario decideva per l’impossibile, ovvero tentare il parto cesareo e la nascita di cinque cuccioli ancora prematuri. Una scelta difficile perchè la madre, dopo l’intervento, sarebbe stata addormentata. Per lei, purtroppo, non vi erano speranze.

Inizia così un intervento chirurgico che difficilmente trova dei precedenti. I cuccioli, uno ad uno, vengono estratti con il sacco placentare che li avvolge. Massaggio cardiaco, ossigeno, tampone per estrarre il muco e tanto calore. Sembrano non dare segni di vita, ma non è così. Il cardiografo rileva  flebili battiti. Ai cuccioli viene rescisso il cordone ombelicale, mentre vengono freneticamente massaggiati ed asciugati.  Un lungo intervento che darà, però, i suoi frutti. Tutti i cinque cuccioli sono sopravvissuti e  sono adesso al centro delle attenzioni dei Veterinari di Wildlife Aid Foundation.

L’unico dispiacere, riferiscono i Veterinari, è per la madre. Non vi era però nulla da fare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati