cane catrame due
GEAPRESS  – Un cane nel catrame. Una caduta a quanto pare accidentale avvenuta in una località nello stato indiano del Rajasthan.

Nella città di Udaipur, infatti, opera un ospedale dedicato agli animali bisognosi ed ai cani di strada in particolare gestito dell’associazione Animal Aid Unlimited, con sedi negli Stati Uniti e in India.

Per recuperare il cagnolino, sono occorse tre ore.

Un passante aveva notato il povero animale ormai in terra. Il catrame si era solidificato in tutto il corpo, ed a muoversi erano ormai rimasti soli gli  occhi. Il randagio, dopo tanta fatica, è stato liberato dalla morsa che di certo l’avrebbe ucciso e l’associazione mostra ora orgogliosa il risultato del lavoro svolto.

Un caso raro, ma non unico.

Nel giugno 2012 è successo anche in Italia, alle porte di Reggio Calabria; un randagio finito dentro un bidone di catrame. Nonostante le richieste di soccorso, morì dopo molte ore di agonia. L’inchiesta, aperta dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, stante indiscrezioni allora circolate, dovrebbe essere stata archiviata.

Nei primi giorni del drammatico incidente di Reggio Calabria (vedi articolo e foto GEAPRESS), si scatenarono mille polemiche e tante discese in campo che sembrarono però perdersi con il tempo, fino alla probabile chiusura dell’inchiesta.

VEDI VIDEO SALVATAGGIO CANE INDIA 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati