dogue
GEAPRESS – Salvata da un grave maltrattamento. Hope, recuperata lo scorso 3 gennaio dall’associazione “Dogue de bordeaux Rescue Italia”, attende ora adozione.

Un lungo impegno, quello dell’associazione, reso possibile anche grazie alla disponibilità della Clinica Veterinaria Roma Sud

Hope è una dolcissima Dogue de Bordeaux e per  lei si sono attivati anche singoli cittadini che sono riusciti ad organizzarsi per andarla a trovare a turno.  A seguirla giorno per giorno, c’è  sempre stata Simona Sebastiano del “Dogue de Bordeaux Rescue Italia”. Hope è stata trovata ormai paralizzata, piagata e ridotta ad un scheletro.

Fin dal primo giorno – ricorda Simona Sebastiano – abbiamo capito che Hope aveva una forza d’animo ed una voglia di combattere senza pari: qualsiasi cosa le si facesse in clinica lei sorrideva, era gioiosa, collaborativa, felice come fosse un cane “normale”. Fin dal primo giorno abbiamo capito che era “speciale”, ha due occhi che parlano. Nel suo vocabolario “canino” pare non esistere la parola “impossibile”: in 24 ore ha imparato a camminare con un carrellino e le fisiatre che la seguono dicono che non hanno mai avuto in degenza un cane con così tanta voglia di farcela“.

Per lei una gara di solidarietà che ha coinvolto attivisti di diverse città ma ad oggi, nonostante tutto, nessuno si è proposto di adottarla.

I medici – afferma Simona Sebastiano – mi hanno detto che dopo due mesi di ricovero ha fortemente bisogno di un supporto psicologico familiare. In questo momento  sarebbe fondamentale trovare una famiglia a Roma che possa accoglierla, visto che le sue cure sono li. Basterebbe una casa con giardino e tanto amore, Hope ne sarebbe solo felice”.

L’invito è pertanto quello di una adozione speciale. Hope, significa speranza e questa, dopo tutto quello che ha passato, non deve venir meno.

Per l’adozione di Hope è disponibile la seguente mail ddbrescueitalia@gmail.com

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati