scimpanzè II
GEAPRESS – Un secondo cucciolo di scimpanzè è stato posto sotto sequestro in Guinea. A darne comunicazione è l’ONG GALF Project (Guinée-Application de la Loi Faunique) facente parte del network di Eagle che raggruppa diverse Organizzazioni operanti nell’Africa centro occidentale. Gli operatori, congiuntamente alle Forze di polizia, sono riusciti ad intercettare i trafficanti sottraendogli il piccolo animale.

Si tratta di una femminuccia di poche settimane di vita, talmente piccola da richiedere l’uso del pannolino. La piccola sarà ora destinata al Centre de Conservation pour Chimpanzes in Guinea. Nella stessa struttura è ricoverato il maschietto sequestrato appena pochi giorni addietro (vedi articolo GeaPress).

Purtroppo per entrambi gli scimpanzè, il ritorno in natura è pressoché impossibile. Questi animali, infatti, vengono sottratti al gruppo familiare in maniera traumatica. I bracconieri, uccidono tutti i componenti del branco che mai permetterebbe l’allontanamento di un loro componente.

La cattura di piccoli scimpanzè nel loro ambiente naturale, rappresenta ancora un fenomeno diffuso quanto preoccupante per i risvolti negativi sullo status di conservazione delle scimmie antropomorfe già minacciate di estinzione. La principale “industria” che li continua ancora a richiedere è quella della cattività, ma non mancano i collezionisti di ossa, ed in modo particolare dei crani, che alimentano un fiorente mercato internazionale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati