cane magro
GEAPRESS Due cani (un pit bull ed un dogo argentino) che sarebbero stati detenuti in precarie condizioni di salute ed igienico-sanitarie.

Questo secondo gli inquirenti intervenuti in provincia di Grosseto. Nei luoghi i Carabinieri della Stazione di Pitigliano (GR) e le Guardie Zoofile della Lega per l’abolizione della caccia della Provincia di Grosseto. Gli animali erano detenuti nei pressi di un box.

Gli animali, secondo le prime risultanze investigative, si sarebbero trovati in un luogo fatiscente pieni di escrementi e rifiuti, senza cibo ne acqua nonostante le elevate temperature. Inoltre uno dei due cani risultava essere estremamente magro, con problemi a svolgere regolari movimenti oltre ad avere bava alla bocca, dovuto probabilmente all’assenza di acqua.

Considerata la situazione, gli inquirenti facevano intervenire il servizio veterinario della ASL 9 di Grosseto che inviava sul posto un medico veterinario per i dovuti accertamenti.

Una volta identificato il proprietario dei cani gli agenti della LAC hanno proceduto a denunciare il proprietario per maltrattamento di animali e al sequestro dei cani.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati