orango gito
GEAPRESS – Sta molto meglio il piccolo orango “Gito” recuperato alcuni giorni addietro in Indonesia dall’ONG Animal Rescue International.  Le cure dei Veterinari dell’associazione hanno già dando i primi visibili risultati e dalla pelle di Gito sono quasi scomparsi i sintomi della malattia che lo aveva colpito.

Quando venne ritrovato, infatti, le sue condizioni erano penose, tanto da apparire come una sorta di animale mummificato (vedi articolo GEAPRESS).  Si pensa che al piccolo sia stata uccisa la madre. Poi, per un certo tempo, è stato tenuto in cattività con alimentazione e condizioni di detenzione inadeguate. Purtroppo ritrovamenti di questi genere non sono infrequenti in paese flagellato degli incendi della foresta che servono a fare posto alle monocolture dell’uomo.

Stante a quanto reso noto dalla ONG, gli aiuti che sono pervenuti hanno reso possibile il miglioramento delle condizioni di salute del piccolo orango. La strada, però, è ancora lunga e per lui si auspica un successivo ricovero in un Centro di riabilitazione. Tuttavia bisognerà ancora attendere un periodo di transizione per essere certi che Gito non ha subito  danni permanenti alla salute.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati