oca genova
GEAPRESS – Vi sono oche, cormorani e pure un airone tra gli animali coinvolti nello sversamento di petrolio avvenuto nel fiume Polcevera a Genova.

Lo rende noto l’ENPA genovese la quale, oltre ad esprime la solidarietà nei confronti degli abitanti della Val Polcevera, informa del coinvolgimento degli animali nel disastro ambientale. Peraltro, proprio in questa Valle, sta per essere inaugurato il Centro di Recupero per Animali Selvatici della stessa associazione.

La Protezione Animali, anche a emergenza rientrata, monitorerà la zona con particolare attenzione affinché il maggior numero di selvatici possa superare indenne questo difficile momento.

Non possiamo esimerci dalla critica alla politica energetica del nostro Paese – ha riferito l’ENPA di Genova – ancora colpevolmente incatenata ai combustibili fossili, esposta al rischio di veri e propri disastri ambientali, completamente priva di lungimiranza e spinta al cambiamento. All’indomani dell’esito fallimentare del Referendum sulle trivellazioni, resta solo l’amaro in bocca”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati