gattina oipa
GEAPRESS – Non è sopravvissuta la gattina soccorsa dopo che era stata notata all’interno del vano motore di un’automobile.

A rispondere alla chiamata erano stati i volontari dell’OIPA, subito prodigati per il ricovero presso una clinica veterinaria. Nonostante il pronto intervento la povera micia, a causa delle gravi ferite riportate, non si è salvata.

L’OIPA, però, sottolinea la mancanza di un soccorso pubblico, che avrebbe forse potuto salvare la gatta. Ancora una volta l’emergenza è stata affrontata dai volontari che, nella stessa giornata, hanno dovuto far fronte ad altre emergenze. Tra queste il caso di un’atra gatta , probabilmente maltrattata o investita. Paralizzata agli arti inferiori, è stata anch’essa soccorsa ed il pronto intervento è riuscito questa volta ad evitare il peggio. La micia si trova attualmente ricoverata.

L’invito, oltre che alla pubblica amministrazione, è rivolto ai comuni cittadini. Quando si incorre in tali emergenze, afferma l’OIPA di Gela, non bisogna girare lo sguardo dall’altra parte.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati