animali premio
GEAPRESS – Bancarelle che in questi giorni espongono e vendono in occasione di una mostra di prodotti di artigianato, vi era qualcosa che con il tema proposto non aveva molto a che fare.

Si trattava del Lancio di una pallina con lo scopo di fare centro in una delle vaschette nello stand,. Come vincita veniva proposto un pesce rosso, una tartarughina acquatica o un pappagallino. Mettere animali in premio in qualsiasi contesto, sottolinea l’OIPA di Roma, è però vietato dai regolamenti comunali in tutta Italia e Frascati non fa eccezione. Infatti, la delibera della giunta comunale n.74 del 19.10.2009 “Regolamento a tutela degli Animali” all’art.17 vieta esplicitamente di porre animali in premio in sagre e manifestazioni.

Le Guardie Zoofile dell’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) del nucleo di Roma, sono intervenute a seguito delle numerose segnalazioni di cittadini indignati. Non sarebbero mancate resistenze e reticenze, ma infine è scattata la sanzione.

Le Guardie Zoofile dell’OIPA hanno così sottoposto a sequestro tutti gli animali diffidando la titolare dal proseguire l’attività. Su richiesta dell’OIPA intervenuta anche una pattuglia della Guardia di Finanza visto che non vi era alcun registratore di cassa gli incassi venivano riposti in una cassetta di legno. Infine, l’OIPA hanno inviato un dettagliato rapporto al Comune di Frascati affinché venga disposta la chiusura dell’attività come previsto dalla vigente normativa.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati