vigile del fuoco
GEAPRESS – Un salvataggio particolare quello che è avvenuto la mattina di Natale, nella città di Enna.

La segnalazione è giunta alla sezione cittadina dell’OIPA intorno alle ore 9.00. Un cucciolo di cane bloccato a circa dieci metri di altezza in una sorta di cornicione su un muro. Secondo l’OIPA il cagnolino potrebbe essere  precipitato da un parapetto soprastante.

Il pericolo più grosso era però rappresentato da una evenutale caduta nel vuoto, possibile ad ogni minimo movimento. Il cucciolo, inoltre, era visibilmente spaventato. Le Guardie Zoofile dell’OIPA, subito accorse nel luogo, chiedono così l’intervento dei Vigili del Fuoco che, appena arrivati, si attivavano subito per il salvataggio.

Il Video diffuso dall’OIPA mostra proprio il Vigile del Fuoco raggiungere, attraverso la stretta superficie del cornicione, il piccolo animale che però, alla sua vista, tenta pericolosamente di scappare. Per questo il Vigile decide di anticipare il possibile nefasto evento e con energia acciuffa il piccolo animale che tenta, spaventato, di morderlo. Il tale maniera, però, gli è stata garantita la vita.

Il piccolo, ribattezzato Noel, ha circa 2 mesi,  sta bene e dopo le profilassi necessarie, sarà pronto per trovare casa.

Una dimostrazione di solidarietà avvenuta proprio in un giorno ove tutti sono più o meno indaffarati nella preparazione del pranzo, negli addobbi, nell’accoglienza di parenti e amici. “C’è anche chi – riferisce l’OIPA – celebra il vero valore di questa festa non voltando lo sguardo davanti a un essere vivente in estrema difficoltà, ma dando il via ad una catena di solidarietà che ha permesso di salvare dalla morte un cucciolo di pochi mesi. Per noi Natale significa empatia verso tutte le forme di vita, un sentimento che andrebbe maggiormente “esercitato” tutti i giorni dell’anno“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati