polizia di stato
GEAPRESS – Due cuccioli di cane chiusi in un sacco di plastica e gettati tra i rifiuti in viale Unità d’Italia, ad Enna. I loro lamenti sono stati per fortuna notati da un passante che ha composto il numero delle emergenza della Polizia di Stato.

Una Volante si è così diretta sul posto e gli Agenti hanno provveduto al ritrovamento del sacchetto dal quale provenivano i lamenti. Al suo interno vi erano i due cuccioli di cane. La Polizia di Stato si è così presa cura dei due piccoli animali che sono stati poi consegnati ad un cittadino che aveva dato disponibilità all’adozione.

La Questura di Enna comunica che sono in corso le indagini per rintracciare l’autore della condotta criminosa.

Purtroppo negli ultimi giorni si sono succeduti in più parti d’Italia, ritrovamenti di cani gettati nell’immondizia. Una dimostrazione, sostengono alcuni animalisti, di come la legislazione attuale non costituisca un vero deterrente. Lo stesso reato di abbandono, ad esempio, è blandamente punito dal nostro Codice Penale. Si tratta, infatti, di un reato di contravvenzione.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati