agnello oipa
GEAPRESS – Un probabile tentativo di macellazione casalinga per la Festa del Sacrificio. I fatti sono avvenuti nei pressi di un ex plesso scolastico di Dragoncello, tenuto sotto osservazione delle Guardie Eco Zoofile dell’OIPA.

Lo scorso 23 settembre tre uomini erano arrivati nei luoghi con un’ automobile.  Visti scoperti, hanno tentato la fuga. Le Guardie OIPA hanno chiesto l’intervento dei Carabinieri che si è concluso con l’identificazione dei tre. Nei luoghi anche i Veterinari ASL per accertare le condizioni di salute di un agnello che si presentava come tramortito. L’animale, affidato all’OIPA, nonostante la salute apparentemente malferma, si è già  ripreso e a distanza di tre giorni, ha già trovato una felice adozione.

Un luogo, spiega l’OIPA, dove nessuno potrà attentare alla sua salute.

Le Guardie Eco Zoofile si erano disposte nei pressi dell’ex scuola a seguito di una segnalazione relativa all’arrivo di un carico illegale di agnelli costretti in un furgone. Si era invece avvicinata la macchina con i tre a bordo. Nel bagagliaio avevano sistemato l’agnello con le zampe legate e privo di marche auricolari


© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati