cane anpana
GEAPRESS – Un cane magrissimo, pieno di parassiti e con sintomi di mancata deambulazione. Questo è quanto comunicato dall’ANPANA in merito al sequestro di un cagnolino avvenuto in provincia di Cuneo. Il piccolo animale sarebbe pure stato legato e nonostante non stesse bene, nessuna cura medica sarebbe stata sottoposta.

L’intervento delle Guardie Ecozoofile dell’ANPANA di Cuneo ha avuto però un ulteriore risvolto. Stante quanto comunicato dalla stessa associazione il proprietario del povero animale, all’atto del sequestro, avrebbe fisicamente aggredito le stesse Guardie Ecozoofile. Per questo è stato deferito all’ Autorità Giudiziaria con l’accusa di maltrattamento di animali, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Stante informazioni assunte la stessa persona non sarebbe inoltre  nuova a simili azioni. Per questo l’ ANPANA si sta attivando per impedire che fatti simili possano nuovamente avvenire in futuro.

Dall’ inizio dell’ anno sono molteplici i sequestri Penali eseguiti dalle Guardie Ecozoofile dell’ ANPANA di Cuneo. “Riceviamo – ha affermato la Responsabile Provinciale Rossano Maria – così tante segnalazioni da non riuscire ad eseguirle tutte in breve tempo, ma siamo contenti perché i cittadini finalmente non tollerano più simili azioni a danno degli animali. Reestiamo disponibili per informazioni e segnalazioni ai seguenti recapiti : cuneo@anpana.piemonte.it tel 3296020541 fax 1782717985.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati