cucciolo stradale
GEAPRESS – Un fenomeno, sottolinea la Polizia di Stato, sempre più diffuso quello dell’abbandono dei cani nel periodo estivo.

Poveri animali lasciati per strada piuttosto che legati ad un palo o al guard rail come capitato ad un cucciolo per fortuna notato dalla Polizia Stradale di Taranto. I fatti si sono svolti nei giorni scorsi lungo la statale del porto di Taranto.

E’ la stessa Polizia a ricordare le condizioni del piccolo cane: sotto la pioggia, tremante per la paura a causa dei mezzi che correvano così vicini da metterlo in pericolo di vita. Legato con quel pezzo di spago al guard rail da qualcuno che poi se ne è andato via abbandonandolo. Ci si chiede, riporta sempre la Polizia di Stato, con quale coscienza.

Gli agenti della Stradale hanno prelevato il piccolo subito consegnato all’ASL per le prime cure. Infine l’adozione definitiva: la caserma della Polizia Stradale.

La Polizia di Stato ricorda come l’abbandono di animali è punito dal Codice Penale con l’arresto fino a un anno e multe che vanno da 1.000 a 10mila euro ma oltre a questo è senso di assoluta mancanza di coscienza civile e di senso della responsabilità.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati