cane auto cosenza
GEAPRESS – L’intervento è scaturito nel corso di un monitoraggio delle Guardie Zoofile OIPA di Cosenza. La loro attenzione era stata attirata dall’abbaiare di un cane, che a detta delle stesse Guardie, sarebbe stato rinchiuso all’interno di un’auto parcheggiata in una via del centro città.

Nel corso dell’accertamento, riferiscono le Guardie OIPA, l’auto risultava parcheggiata sotto al sole con una temperatura che sarebbe stata di 30 gradi.

L’auto, inoltre, sarebbe risultata con i vetri coperti da un telo esterno di nylon. Stante alcune testimonianze tale situazione sarebbe risultata abituale.

Su richiesta delle Guardie Zoofile OIPA, sono intervenute sul posto una pattuglia della questura di Cosenza, la Polizia Municipale e l’Asp servizio veterinario, che hanno supportato nella procedura di estrazione e recupero del cane, un cucciolone di circa 9 mesi.

L’accusa contestata è quella di maltrattamento e detenzione non idonea e produttiva di gravi sofferenze.

Trasportato dal servizio cattura convenzionato presso la struttura sanitaria del canile di Donnici, il cucciolo si è ripreso. Non appena terminati i dovuti accertamenti e gli adempimenti burocratici, le guardie zoofile OIPA Cosenza si occuperanno di trovare un affido giudiziario che gli permetta di vivere in una nuova famiglia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati