gatti cina
GEAPRESS – Un video che mostra le incredibili condizioni nelle quali erano detenuti centinaia di gatti destinati alla macellazione.

Il camion che li trasportava è stato fermato dagli attivisti cinesi nei pressi della strada per Datong, nella provincia della Shanxi.

Gli animalisti, però, hanno criticato il comportamento della polizia locale, ritenuto “imparziale”. Il camionista, però, ha ceduto il carico; un segnale, questo, del probabile trasporto illegale.

Appena poche ore addietro un carico di cani era stato invece fermato nella città di Guagzhou, vicino Hong Kong. Le associazioni intervenute, partner della Humane Society International, sono riuscite anche in questo caso a farsi consegnare tutti gli animali. Un peso notevole per i volontari cinesi, che sempre più affrontano, riuscendo a bloccarli, i trasporti di cani e gatti che, in alcune province della Cina, sono destinati alla macellazione. Il tutto mentre fervono i preparativi del tristemente famoso Festival di Yulin  che, a partire dalla prossima settimana, proporrà alcuni piatti tradizionali tra cui quelli a base di carne di cane.

Quest’anno, però, sembra che le informazioni arrivino in maniera molto più lenta ed il alcuni casi si sono lamentati controlli un po’ troppo serrati. L’anno scorso, già nel mese di maggio, la stessa Humane Society, era riuscita a documentare l’arrivo dei cani con settimane di anticipo. Macellati e congelati in attesa del Festival.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati