gabbie aperte liberazione
GEAPRESS – Uccelli rapaci ed altra avifauna protetta liberati nella provincia di Caserta.

Una doppia liberazione, spiega l’ENPA casertana, avvenuta nella giornata di mercoledì e che ha visto impegnate le Guardie della Protezione Animali nel ridare la libertà a circa 20 uccelli.

Nel primo pomeriggio sono stati liberati 3 Falchi gheppio consegnati dal CRAS di Napoli.

Gli animali erano stati curati dall’ospedale veterinario dopo che erano stati affidati nei mesi scorsi. Allora non risultavano liberabili poiché riportavano ferite o traumi.

Nel tardo pomeriggio è stato invece possibile liberare una civetta ugualmente proveniente dal CRAS.

Subito dopo il personale dell’Enpa si è recato a Sparanise dove una Guardia, tempo addietro, aveva notato la presenza di alcune voliere. Al sopralluogo dell’ENPA sono  così stati trovati esemplari di fauna protetta e particolarmente protetta privi di anello identificativo. Il soggetto deteneva 6 tordi bottaccio, 3 ghiandaie, 2 storni, 2 giovani merli, 1 cornacchia grigia, 1 taccola ed 1 gazza.

Gli esemplari erano stati liberati sul posto mentre il soggetto è stato verbalizzato per detenzione di fauna.

Ma i controlli delle Guardie non finiscono qui. In questi giorni sono infatti impegnate sul fronte della pesca illegale mentre continuano senza sosta  i recuperi di animali d’affezione e di fauna selvatica.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati