cagnetto capua
GEAPRESS – E’ successo tutto a Capua, la città del casertano più volte al centro delle polemiche degli animalisti a seguito degli investimenti di animali lasciati poi martoriati in strada.  Un fenomeno che non riguarda solo Capua, dove peraltro, almeno questa volta, la solidarietà  è stata totale.

Il povero Red, un piccolo meticcio color arancio, è stato investito mercoledì scorso da una Volante della Polizia di Stato che si trovava a transitare in via Santa Maria la Fossa. I poliziotti hanno subito prestato soccorso al povero cagnolino. Sul posto sono però intervenuti anche i Carabinieri che hanno provveduto a contattare il Servizio Veterinario dell’ASL locale.

Il cagnolino si trova ora ricoverato presso la struttura veterinaria del distretto di Santa Maria Capua Vetere (CE). “Tengo a sottolineare che il cagnolino è ospite della struttura – riferisce Marco Cocco, volontario animalista di Capua – Purtroppo per lui è stata diagnosticata la frattura di radio e ulna“.

Il piccolo Red  dovrà ora subire  un intervento chirurgico. Considerata però la fine che in genere fanno gli animali investiti e non solo a Capua,  almeno per  questa volta non si può parlare di un caso “sfortunatissimo”.

Red al momento è sotto terapia avendo perso peraltro molto sangue. “Non avendo – conclude Marco Cocco – il comune di Capua né un canile, né una convenzione con una struttura predisposta all’accoglienza dei randagi, siamo in attesa di indicazioni dallo stesso ente per quanto riguarda la locazione dal randagino“. Ad ogni modo, promettono gli animalisti di Capua, il cagnolino verrà da noi costantemente seguito.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati