case capua
GEAPRESS – Allarme degli animalisti di Capua (CE) per le demolizioni che sarebbero in atto all’interno dell’ex campo profughi.

Sgomberi e demolizioni, riferiscono gli attivisti, ed animali che vengono accalappiati per essere portati al canile.

Le incertezze si concentrano su quello che potrebbe avvenire anche alla luce dei prelievi effettuati nelle scorse ore. Si tratterebbe di  dodici cuccioli, sei di circa 40 giorni e sei di circa due mesi, oltre che tre adulti, tra cui una femmina in probabile allattamento. Dei cuccioli, però, sembra non vi sia traccia anche perchè viene escluso che quelli prelevati appartengano alla cagna in questione.

Se così stanno le cose, ci si chiede che fine abbiano fatto le cagne che avevano partorito i cuccioli ora prelevati. Una preoccupazione che si estende anche agli animali che sarebbero ancora nei luoghi. La paura è che possano rimanere in quelche maniera coinvolti, come alcune voci in attesa di conferma asseriscono già essere stato, nel corso delle operazioni di sgombero e nei movimenti dei mezzi pesanti. Domani alcuni attivisti dovrebbero essere autorizzati ad accedere nell’area interessata al fine di potere verificare lo stato degli animali ed eventualmente organizzare, con chi di competenza, il loro recupero. Un pensiero, però, va anche a tutte le famiglie (adulti e bambini) portati via e che ora si ritroverebbero a dover vivere senza una soluzione alternativa.

VEDI AGGIORNAMENTI – GLI ANIMALI SALVATI

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati