GEAPRESS – A distanza di sole 24 ore, è ancora da aggiornare il numero delle vittime dell’alluvione che ha colpito il levante della Liguria e la Lunigiana, in Toscana. Una decima vittima, uno dei dispersi dei giorni scorsi, è stata trovata sotto un cumulo di detriti a Borghetto di Vara nello spezzino. Ieri, invece, i funerali del soccorritore di orgine sarda, morto a Monterosso. La funzione religiosa è stata celebrata nella chiesa fino a poche ore prima ancora invasa dal fango.

Senza sosta il lavoro dei soccorritori, preoccupati, ora, dall’arrivo di un’altra intensa perturbazione di origine atlantica che si caricherà di ulteriore umidità trasportata dai venti di scirocco. Stessa preoccupazione per i cani delle strutture spazzate via dalla piena del torrente Geriola in Val di Stola. Il canile comprensoriale ma anche il rifugio della Lega Difesa del Cane “La casa di Lord”. Entrambi sono inagibili, dicono alla Lega Difesa del Cane. Dodici, tra i quali otto cuccioli, sono morti per l’alluvione. Almeno 44, sono invece stati indirizzati presso altre strutture della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Milano, Apuania (MS), Merate (LC), Torino e Valpellice (TO).

Un intervento spontaneo, al quale, comunque, si era rivolta la stessa Asl territorialmente competente prendendo contatti con la sede di Massa Carrara della Lega. L’emergenza è di vasta portata ed il disastro del canile, andava subito affrontato.

Tutti gli animali, dicono alla Lega Difesa del Cane, erano infreddoliti, spaventati, con lo sguardo testimone di una morte scampata, di un’esondazione che ha invaso il loro rifugio di acqua e fango distruggendolo e trascinandolo a valle. Oggi, fanno sapere alla Lega, questi animali vivono in box confortevoli, sono stati visitati dai veterinari, curati e rasserenati con premura ed attenzione.

Anche per loro, come nei giorni scorsi fatto anche da altre Associazioni, scatta l’invito all’adozione. I cani possono essere visitati, prendendo contatto con le rispettive sedi della Lega che provvederanno alle pratiche relative. 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati