orecchie tagliate
GEAPRESS – Intervento della Senatrice Silvana Amati (PD) in merito ai molti casi di mutilazione di orecchie che vedrebbero protagonisti cani partecipanti alle esposizioni.

La Senatrice ha infatti inviato una lettera al Ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina ricordando come la persistente pratica e’ stata segnalata anche dall’Ordine dei Veterinari di Milano. In particolare, nella lettera inviata al Ministro, si fa riferimento a quella che viene definita “una amnisia legilsativa e bioetica“. Il Consiglio dell’Ordine, avrebbe infatti segnalato come sia “statisticamente improbabile” che solo in alcune razze (come ad esempio Dogo argentino e Cane corso) si riscontri, nel corso delle esposizioni e ring d’onore, la presenza di una certa percentuale di soggetti che hanno subito l’amputazione di entrambi i padiglioni auricolari a causa di di gravi traumi e patologie.

Nella lettera inviata al Ministro Martina, la Senatrice Amati sottolinea il prossimo evento del World Dog Show che si terrà a Milano nel  mese di giugno. Numerosi sarebbero i cani con amputazioni di tal genere.

La Senatrice ha fatto altresì presente  l’interrogazione parlamentare presentata lo scorso otto gennaio, congiuntamente alle Senatrici PD Cirinnà e Granaiola. Nell’atto parlamentare era stato chiesto un intervento del Ministero affinchè, proprio per l’esposizione di Milano, venisse garantito il rispetto della normativa vigente ed attivandosi, per il futuro, in favore del divieto di partecipazione di cani mutilati

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati