cavallo
GEAPRESS – Il nucleo di Polizia Giudiziaria Zoofila del Servizio Faunistico Ambientale dedicato “all’Agente di PS Claudio Graziosi” e EITAL (Ente animalista di denuncia esperto in materia di zoo criminalità) , hanno trovato a Campagnano Romano (RM) un terreno in cui risulterebbero abbandonati oltre 11 cavalli.

Secondo quanto reso noto dall’EITAL gli animali sarebbero stati detenuti in condizioni precarie, tanto che uno di questi veniva trovato agonizzante al suolo. Nei luoghi è stato chiesto l’intervento dell’ASL veterinaria. Trovati inoltre teschi e ossa di cavalli, anche nelle mangiatoie abbandonate, oltre che materiale inquinante pericoloso come eternit, ma anche lamiere, chiodi, filo spinato ed altro ancora.

Alcuni volontari stanno procedendo, nell’attesa di trasportare i cavalli altrove, a procurare fieno e una vasca di acqua. Gli animali, infatti, sarebbero stati costretti ad abbeverarsi in un corso d’acqua verosimilmente inquinato poiché colmo di rifiuti.

L’area veniva sottoposta a sequestro e sigillata mentre i cavalli, affidati al momento a soggetti in grado di prendersene cura, in attesa degli accertamenti sanitari finalizzati al nulla osta allo spostamento. L’associazione “Horse Angel” si occuperà di ricollocare gli animali. Gli atti di sequestro sono ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria al fine di potere risalire ai proprietari degli animali e del terreno. La denuncia, per adesso contro ignoti, riguarda i reati di maltrattamento, abbandono e inquinamento ambientale.


© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati