cucciolo san cataldo
GEAPRESS – Un cucciolo di cane bianco, lasciato nelle campagne di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, avendo prima cura di zavorrarlo per benino.

Il piccolo cane, infatti, era stato legato ad una cassetta in legno, di quelle che servono al trasporto della frutta; in tale maniera non vi sarebbe stato nulla da fare. Per fortuna  qualcuno, notato il piccolo animale, si è messo in contatto con le Guardie Zoofile della LIDA, subito intervenute.

Abbandonato, sotto il sole che sebbene non più forte come quello estivo, ne avrebbe segnato ben presto la sorte.

Purtroppo la legge punisce in maniera molto blanda l’abbandono degli animali. Solo un comma dell’articolo 727 del Codice Penale, un semplice reato di contravvenzione, recentemente passato alle competenze del Giudice di Pace.

Per il cucciolo di San Cataldo, intanto, il futuro è più roseo. Se ne prenderanno cura i volontari della LIDA che hanno già lanciano un appello per l’adozione. Questa la mail alla quale rivolgersi lidasancataldo@hotmail.it

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati