budi II
GEAPRESS – Ultimi aggiornamenti su Budi, il piccolo Orango la cui storia ha commosso il mondo.

Abbandonato da chi lo aveva tenuto tutto il tempo in una piccola gabbia è ora accolto dall’ONG International Animal Rescue.

Secondo il team di Veterinari che si sta prendendo cura di lui, il piccolo sembra mostrare segni di miglioramento. In particolare è in grado di stare seduto, sebbene per pochi minuti ed ha assaggiato il suo primo frutto.

Come è noto, l’Orango indonesiano, durante la cattività che aveva contraddistinto la sua breve esistenza, era stato abituato a mangiare solo latte concentrato. Tanto gravi erano stati gli effetti della malnutrizione e della costrizione che il piccolo, affetto peraltro da anemia, piangeva quando doveva essere spostato (vedi articolo GeaPress e VIDEO ).

Su di lui si è ora concentrata la solidarietà internazionale che si spera possa servire a squarciare il velo che copre il vero dramma di questi animali. La distruzione della foresta pluviale per far posto a monoculture come quelle della palma da olio e per la produzione di cellulosa.

Tutte le attenzioni sono ora puntate su Budi e sul suo recupero. Nella foto diffusa da International Animal Rescue, si vede succhiare uno spicchio di arancia. Non è abituato a masticare ma si spera che imparerà a farlo al più presto.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati