gatto br
GEAPRESS – E’ stata presentata nella mattinata di ieri al Commissario prefettizio e al Comando di Polizia Municipale di Brindisi, la richiesta per vietare l’accesso e transito ai motocicli e ciclomotori sulla pista ciclabile e nel parco del Cillarese, a Brindisi.

Nei luoghi, infatti, vi è una colonia ferita protetta che sta pagando, duramente, quello sfrecciare di mezzi motorizzati.
“Nel giro di pochi mesi – afferma Antonella Brunetti Propresidente Nazionale AIDAA – sono stati rinvenuti i corpi straziati di almeno 5 gatti accuditi da una referente autorizzata. Si tratta di un vero e proprio scempio e mancato rispetto per il Patrimonio del territorio.”

Secondo quanto affermato dell’esponente animalista, giovani prepotenti in sella a ciclomotori, sfrecciano come per competizioni di motocross senza alcuna considerazione verso animali e persone di passaggio.

“Un pericolo anche per la pubblica incolumità – continua Brunetti- e considerando che l’area è stata più volte oggetto di atti vandalici, bivacchi al limite del decoro e igiene, è stata fatta anche richiesta affinché vengano predisposti interventi di prevenzione e repressione a tutela della pubblica sicurezza e del patrimonio faunistico presente. Abbiamo il dovere morale e sociale di denunciare e intervenire a tutela del bene comune, solo in questo modo possiamo parlare di territorio civile”.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati