bella
GEAPRESS – E’ stato un augurio, quello di chiamarla “Bella”. Un augurio fatto di cuore dai volontari che stanno accudendo i cani del sequestro di Trani (BT). Bella, però, del cane sembrava quasi non avere più niente.

Tirata fuori dal box in cemento e subito trasferita nella Clinica Veterinaria di Valenzano, in provincia di Bari. Su di lei non si nutrivano molte speranze. Sembrava cieca e sicuramente debilitata. “Ed invece – riferiscono i volontari – Bella sta reagendo, nonostante i livelli alti ma sotto controllo della leishmania. La malattia non è riuscita ad intaccare la funzionalità degli organi interni”.

Come è noto il canile che si trova nel territorio comunale di Trani (BT) è stato posto sotto sequestro dopo un intervento del NAS dei Carabinieri e della Task Force del Ministero della Salute. La custodia giudiziaria è stata subito accettata dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane e dal Comitato Nazionale UGDA per i Diritti degli Animali.

Bella è già stata curata dalle ferite che sembrerebbero da morso.  “I suoi occhietti – riferisce a GeaPress Nadia Martignoni volontaria UGDA – erano chiusi e impastati. Non vedendo chi entrava nel box, ringhiava a tutti tremante e terrorizzata. Ora i suoi occhi si stanno aprendo sul mondo per la seconda volta! Bella è afflitta da una grave infezione oculare. Per questo ancora oggi si trova in clinica e viene medicata ogni ora, nel tentativo di salvarle la vista. Per il resto la foto parla da sola. Basta vederle le zampine, senza più pelo e con le unghie lunghissime per la leishmania“.

Un tenerezza infinita; sembra vecchina ed invece  non ha più di cinque-sei anni di vita.

I cani di Trani, ora posti sotto sequestro, sono circa 600. GeaPress ha accolto la richiesta di Paola Suà e Piera Rosati, presidenti di UGDA e Lega Nazionale per la Difesa del Cane, di farsi promotore di una RACCOLTA FONDI. I cani di Trani, come Bella ed altre drammatiche situazioni, hanno assolutamente bisogno di aiuto.

Questa la  PAGINA PER LE DONAZIONI.  I volontari di Trani ringraziano per quello che potrete fare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati