cucciolo
GEAPRESS – Una cucciola in tenera età, abbandonata da qualche miserabile nelle campagne del paese di Bonito. Così la LAC commenta l’ennesimo caso di abbandono di cani avvenuto in provincia di Avellino. In questo caso, però, il lieto fine è stato assicurato.

La piccola, infatti, è stata tratta in salvo dalla Polizia Municipale di Bonito. L’Agente che ha raccolto la cucciola, ha provveduto ad ospitarla presso la sua abitazione.

Sono stato contattato dall’Agente – riferisce a GeaPress Mauro Merola, responsabile della LAC di Avellino –  e con vari giri di telefonate si è trovata un’adozione, evitando il ricovero presso il canile convenzionato. La destinazione è stata in un altro Comune, addirittura nella casa del Sindaco di Villamaina che, così, ha fatto felice sua figlia a cui, da poco, era venuto a mancare il suo cane”.

La LAC tiene a ringraziare l’Agente della Polizia Municipale di Bonito Gennaro Mazzola che ha provveduto a salvare la cagnetta, Giuseppe De Pasquale, sindaco di Bonito, che ha autorizzato il trasporto della cagnolina fino a Villamaina è l’Assessore del Comune di Villamaina Vincenzo Di Marino. Un ringraziamento particolare va al Sindaco di Villamaina Stefania Di Cicilia e naturalmente alla figlia che ha accolto la piccola con tanta gioia.

Tutto è bene quel che finisce bene – conclude Mauro Merola – soprattutto quando privati, associazioni e pubbliche amministrazioni lavorano in sinergia“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati