incendio i
GEAPRESS – Sono sicuramente molte decine, secondo un bilancio ancora  provvisorio, i cani ed i gatti morti nell’incendio che sta devastando l’Australia meridionale.

Buona parte degli animali dei quali si ha notizia, sono morti dopo che il rogo ha avvolto un allevamento che non era stato evacuato in tempo. E’ però attualmente impossibile stabilire quanti altri animali sono deceduti in queste ore.

I media hanno riferito di diverse migliaia di ettari coinvolti in uno dei più vasti roghi mai occorsi sul sud Australia. Un forte vento e temperature ben oltre i 40 gradi hanno infatti alimentato l’incendio che, per quei luoghi, non rappresenta comunque il primo evento di vaste proporzioni.

A preoccupare  in modo particolare sono le fiamme che hanno raggiunto le colline prossime alla citta di Adelaide, nello Stato dell’Australia Meridionale. Il centro abitato conta oltre un milione e duecentomila abitanti. Ventidue i Vigili del Fuoco che risultano feriti.

Questo quanto comunicato la mattina del 2 gennaio da un allevamento di cani e gatti nei pressi di Inglewood, nell’Australia Meridionale “Per coloro che sono preoccupati per il fuoco, non abbiamo in questa fase  nessuna minaccia immediata“.

Già all’indomani  la triste comunicazione: “un gran numero di cani sono morti, ma  ne siamo riusciti a salvare oltre 40. Abbiamo perso il gattile e nessuno dei gatti è sopravvissuto“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati