husky balcone
GEAPRESS – Sul caso è intervenuta la Polizia Municipale di Ancona che, stante quanto comunicato da Legambiente Marche, potrebbe provvedere alla relativa denuncia all’Autorità Giudiziaria.

Un cane, probabilmente un cucciolone di razza Husky lanciatosi da un balcone nella mattinata di ieri. Il volo, riferisce sempre Legambiente, è stato di circa 12 metri ed una volta raggiunto il suolo, per il cane non c’è stato niente da fare. A causa delle gravi lesioni è morto sul colpo.

Decise le critiche dell’associazione sulle possibili modalità di custodia del cane, sulle quali si ipotizza la mancanza di misure di protezione per evitare il salto. Le causa, però, sono tutt’ora imprecisate. Legambiente riferisce del probabile abbaiare del cane, piuttosto che del richiamo di un animale domestico o il semplice sentire voci conosciute provenire dall’esterno. Di certo qualcosa potrebbe aver spinto quel cane a saltare.

Un cane – riporta Legambiente Marche – è un elemento della famiglia, quando poi si parla di cuccioli, maggiore deve essere l’attenzione, ne più, ne meno di quella che si applicherebbe ad “ un cucciolo d’uomo”.

Legambiente tiene in ultimo a ricordare come il mancato controllo potrebbe configurare il reato punito dall’art. 727 del cp “abbandono di animale”, senza tener conto  che recentemente è stata modificata la legge regionale che inasprisce le sanzioni pecuniarie per chi custodisce i cani all’interno dei balconi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati