asino ragusano
GEAPRESS – Intervento dei volontari dell’associazione MareAmico che, nella giornata di oggi, sono riusciti a smuovere una piccola Task Force in favore di un povero asinello.

Stante quanto riportato dall’associazione, l’asinello sarebbe stato legato ad una corta fune ed esposto alle intemperie. Il povero animale sarebbe stato così lasciato  per diversi mesi tra i suoi stessi escrementi.

Temendo per la salute dell’animale, MareAmico ha allertato il Servizio Veterinario dell’ASP di Agrigento e la Polizia Locale.

Questa mattina il blitz che, secondo le speranza degli attivisti, dovrebbe portare alla liberazione dell’asinello e alla fine di quella che viene definita una inutile crudeltà.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati