vigili del fuoco cuccioli
GEAPRESS – Una telefonata concitata arriva nella mattinata di giovedi alle Guardie Zoofie ENPA di Acqui Terme (AV). La situazione descritta appariva fin da subito molto grave:   otto cuccioli di cane all’interno di un condotto fognario nelle frazione Ciglione di Ponzone.

Arrivati sul posto le Guardie dell’ENPA constatavano in effetti la drammaticità del caso. All’interno del condotto in cemento, in forte pendenza, venivano infatti individuati i cuccioli divisi a gruppi. I piccoli, di appena una settimana di vita, erano stati trasferiti dalla giovane mamma incrocio di pastore maremmano, con l’intenzione di proteggerli.

Dopo vari tentativi, anche con l’aiuto di alcuni residenti, le Guardie dell’ENPA provvedevano a recuperare sette cuccioli. Purtroppo l’ottavo era progressivamente scivolato in un tratto dove ormai non era più possibile vederlo. Solo i suoi disperati guaiti permettevano di capire che era ancora in vita.

Considerata l’ impossibilità di trarlo in salvo dopo vari tentativi, a sera, si contattavano i Vigili del fuoco di Acqui Terme, che giunti sul luogo, in breve tempo, con grande professionalità,  introducevano nel condotto una manichetta con acqua, riuscendo in tal maniera  a far scivolare il piccolo. Alcuni metri più in basso, veniva recuperato attraverso un pozzetto. Era tutto bagnato ma finalmente in salvo. La mamma era già pronta ad allattarli.

I ringraziamenti sono ora rivolti ai  Vigili del Fuoco intervenuti. Si tratta del Capo squadra Bruno Bertini, Vigili Cristian Balsamo, Roberto Santoro, Yuri Sanna, Mario Mirco Colla.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati