cuccioli pozzo
GEAPRESS – Ne hanno portati via ben sette, vivi e morti. Cuccioli terrorizzati che calpestano altri, in  decomposizione.

Questa la scena che si è trovata innanzi la volontaria dell’associazione Legalo al Cuore Onlus di Aquaviva delle Fonti (BA), che si è calata attraverso una stretta apertura nel terreno, all’interno di un pozzo di raccolta delle acqua piovane. Nel pozzo non vi era acqua ma i cuccioli, alcuni morti, altri in attesa di soccombere.

Quanto successo lascia quantomeno perplessi – riferisce a GeaPress Patrizia Buonadonna, presidente di Legalo al Cuore Onlus – Non riesco a capire come sette cuccioli siano potuti cadere all’interno di quel pozzo. Si trattava di una intera cucciolata, anche se la madre non è stata trovata”.

Ai volontari era arrivata una segnalazione da parte di una persona allarmata per il continuo andirivieni di una cagna. Inviata una prima foto ci si è resi conto che la situazione doveva essere più grave del previsto. In poco tempo i volontari si sono recati in quel Trullo, ma l’unica soluzione che si è prospettata era quella di calarsi nel pozzo. Pian piano, una ragazza è stata aiutata a scendere attraverso un’ apertura appena più larga del suo corpo. Qualche attimo di indecisione e poi, portata una torcia, la scena dei quattro piccoli superstiti che scappavano terrorizzati saltando sui corpi, ormai in decomposizione, dei fratellini.

I cuccioli scampati alla morte, sono ora accuditi dai volontari anche se uno si presenta in condizioni particolarmente delicate.

Purtroppo non è la prima volta che i volontari di Legalo al Cuore Onlus, devono affrontare situazioni difficili pur di salvare randagi ed altri animali vittime di maltrattamenti o comunque in difficoltà.

Ogni volta è una nuova storia – riferisce Patrizia Buonadonna – Siamo fatti così e questo è quello che ci piace insegnare ai nostri figli”. 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati