gatto
GEAPRESS – Nuovi abbandoni di animali, fimalti questa volta dalle telecamere. E’ successo a Boffalora sopra Ticino (MI) e a Reggio Calabria; le vittime dell’ignobile gesto sono nel primo caso un cagnolino, mentre nel secondo si è trattato di alcuni gattini riposti da un individuo in una scatola di cartone.

A Boffalora sopra Ticino a lanciare l’appello per l’individuazione dei responsabili, è stato lo stesso Comune che ha dovuto però richiamare chi ha condiviso il video su facebook, invitando a non accanirsi contro gli autori. Un cane forse incrocio di spinone, ha riferito sempre il Comune, trovato privo di microchip. Dal filmato non è visibile il numero di targa del veicolo.

L’intera sequenza dell’abbandono di una scatola con all’interno quattro gattini è invece venuta in possesso di alcuni volontari di Reggio Calabria. L’abbandono si è verificato nei giorni scorsi e a differenza del caso di Boffalora sopra Ticino, appare visibile il volto di una persona.

La legge che dovrebbe punire gli abbandoni, prevede però pene estremamente deboli che fanno capo all’art. 727 del Codice Penale; un reato di semplice contravvenzione. Inoltre, l’art. 727 del Codice Penale è stato recentemente assegnato alle competenze del Giudice di Pace.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati