GEAPRESS – E’ ora ossessionato dalla ricerca di informazioni sui batteri che potrebbero essere stati veicolati dal morso del delfino. La figlia, infatti, ha nel polso e nel palmo della mano, tre buchi, causati dal morso di uno dei delfini di Sea World di Orlando, in Florida. La famiglia di Atlanta, si era recata nel popolare parco divertimenti ed aveva pagato per poter dare da mangiare ai delfini. Ad un certo punto, uno dei delfini, in maniera inaspettata, è emerso più degli altri dal bordo vasca, raggiungendo quasi al volto la piccola di otto anni. La sua meta, però, era quello che probabilmente riteneva essere un pesce tenuto in mano dalla bambina.

Il padre, in quegli attimi, ha pensato che la figlia sarebbe stata trascinata in acqua. Ed invece il delfino ha mollato la presa un istante prima. La direzione del parco si è dichiarata dispiaciuta per quanto successo, ed ha riferito come la sicurezza delle persone e dello staff sia prioritaria per la stessa azienda. Dichiarazioni che però, stante quanto riportato dai giornali americani, sembrano aver lasciato insoddisfatta la famiglia di Atlanta.

Di certo, al di là dell’accidentalità dell’incidente ora occorso, su queste strutture rimangono non poche perplessità. Anche in tema di sicurezza, per i grandi cetacei, come le orche, e non solo. Segni di aggressività sono infatti documentati in altri delfinari proprio nel caso di delfini.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati