GEAPRESS – Ancora peripezie per l’elefantessa Sabu, detenuta dal circo svizzero Knie. Nel giugno 2010 era scappata una prima volta e si era diretta sulle sponde del lago di Zurigo a bearsi della libertà privata. Pochi giorni dopo, durante uno dei tanti spostamenti della cattività animale circense, era fuggita di nuovo. Il suo desiderio era evidentemente sempre lo stesso e questa volta si era diretta verso un vicino ruscello.

Il circo la detenne per un certo periodo in uno zoo. Per scongiurare forse nuove fughe, si evitò di portarla al lago come invece avvenne per le sue compagne di detenzione, privandola di un piacere, sebbene controllato.

Sabu, ora, è obesa. Ha raggiunto il rispettabile peso di 4,3 tonnellate. Il circo, su disposizione del veterinario, ha così deciso di metterla a dieta. Deve perdere almeno 300 chilogrammi. L’elefantessa a cui piace scappare, avrà ora una dieta meno calorica mentre, per raggiungere il fieno, dovrà fare uno sforzetto, consumando così più energia. La balla di foraggio verrà sospesa in alto.

Sabu venne catturata nel 1984 in una foresta della Birmania.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati