GEAPRESS – Nuova morte di un cucciolo di delfino nel Parco Oltremare di Riccione. La nascita del cucciolo, figlio della delfina Cleo (di fatto la fattrice del delfinario) era stata comunicata negli stessi giorni di altra morte, ovvero quella della femmina di grampo Mary G. (vedi articolo GeaPress). Su quest’ultimo episodio risulterebbe aperta una indagine della Procura della Repubblica di Rimini.

Negli anni passati alcune nascite avvenute nel delfinario non erano state subito comunicate all’opinione pubblica. Questo, denunciarono le Associazioni animaliste, per evitare l’effetto boomerang della grancassa pubblicitaria messa in scena in occasione della nascita. Sta di fatto che l’ultima notizia di un piccolo di delfino morto, sempre figlio di Cleo, risale al giugno 2010 (vedi articolo GeaPress).

Il decesso del piccolo delfino, stante la comunicazione diffusa dallo stesso delfinario, sarebbe avvenuta alle 7.45 di stamani. Le cause della morte dovranno ora essere accertate dalla Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Padova . Secondo il delfinario la nascita di un delfino è un evento delicato anche in natura. Il piccolo delfino, dice sempre il delfinario, non aveva mostrato anomalie nelle recenti analisi del sangue. Affermazione, questa, che non può non far pensare alla recente polemica scoppiata sul caso del grampo Mary G. Il delfinario aveva, infatti, smentito le voci sul possibile malessere. Pochi giorni dopo, però, il delfino mori.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati